Tag Archives: Pinkwashing

Spot gay friendly: pinkwashing e pubblicità

“Allora, Luca, qual è la sorpresa?” chiede la madre. Tagliolini e risotti da fare al microonde. Ma anche che Luca è gay, sta con Gianni. La madre gli accarezza la mano comprensiva: ovviamente lo aveva già capito. L’ultima pubblicità Findus  è solo una delle molte comunicazioni gay friendly di aziende che evidentemente, a differenza di Barilla, non hanno intenzione di

Leggi altro

Wall of dolls. Un inutile muro di bambole sole. #pinkmarket

La violenza contro le donne è un “prodotto” di grande successo sui banconi del pinkmarket, fa vendere e si vende benissimo, aiuta aziende in crisi e, perchè no, anche cantanti trash in cerca di una rinata notorietà. Jo Squillo, oggi presentatrice di rubriche di moda, negli anni ’80 cantante di hit del calibro di “siamo donne oltre le gambe c’è

Leggi altro

Expo 2015, Gay Street a Milano e i “Paladini ipocriti” dei diritti omosessuali

A Milano, il 4 aprile 1993, nacque ufficialmente la principale “Gay street” italiana, via Sammartini, con l’affissione di una targa col nome della via che riporta proprio la dicitura “Gay street”. Ma cos’è questa via?   In questa strada, in verità, hanno sede svariati locali definiti “per gay” o gay friendly, tra cui un’edicola e un ristorante, ma non è certamente (per

Leggi altro
« Vecchi articoli