Istat: 4.800 denunce di stupri l’anno!

Raddoppiano, le violenze sessuali in Italia, passando dalle 4,3 del 2001 alle 8 ogni 100mila abitanti (dato Istat) nel 2010. Ogni anno sono circa 4.800 denunce per stupro.

Solo a Milano, secondo i dati raccolti dal Centro soccorso violenze sessuali della “Mangiagalli” sono stati registrati in un giorno ben 340 casi di stupro, mentre a Roma l’anno scorso le denunce per violenza sessuale sono cresciute da 430 a 578 (34%). Crescono negli ultimi mesi i casi di violenze in strada, ad opera di sconosciuti, anche se il 69,7% degli stupri continua ad essere opera del partner e il 17,4% o di un conoscente. Allarmante è rilevare che solo in Italia una donna su tre (di età compresa tra i 16 e i 70 anni) e’ stata vittima nel corso della sua vita di “violenza di genere”.

Se potrebbe scaturire ottimismo il fatto che sempre più donne denunciano uno stupro, è allarmante che ancora oggi circa il 91,6% delle donne preferisce non denunciare. Ciò significa che il fenomeno dello stupro potrebbe essere ancora più diffuso rispetto ai dati diffusi dall’Istat che tengono conto soltanto di quelli denunciati.