La voce della vigliaccheria

veline

Striscia manda in onda il video dell’assalto a Lorella con tanto di applausi di consenso da parte del pubblico. Questo è un motivo per prendere seri provvedimenti e boicottare il programma che fa veramente schifo ed  sessista come dimostrano ovviamente le battute finali e l’attacco a Lorella (la violenza contro le donne sembra un vizietto televisivo:

Insomma, la redazione di Striscia vuole far passare la battaglia di Lorella come una sorta di “eva contro eva” e mi da veramente fastidio il fatto che continuino a far passare questo messaggio davanti a milioni di ascoltatori, compresi ragazzini.

Non è una gran cosa fare della Velina la più massima aspirazione delle ragazzine sopratutto facendola passare per una scelta. Ok, nessuno costringe ad una ragazza di diventare Velina, almeno direttamente; perchè come si sa già far passare il velimismo come un icona femminile è di per sè “condizionare” la mente una ragazzina portandola a pensare che le Veline siano veramente due ballerine (come diceva Elena) e ad aspirare a tale ruolo in tv, dimenticandosi che in realtà questa non è danza, ma uso becero del corpo femminile.

Mi fa schifo punto. Mi viene da vomitare che ogni giorno viene fatto passare un messaggi che vorrebbero il corpo femminile alla stregua di merce più redditizia del nostro mercato e davvero c’è da piangere se sempre di più sentiamo di ragazzine che si prostituiscono per una ricarica o di uomini che riducono le donne in schiavitù buttandole su un marciapiede.

E’ il sistema, il sistema;  non si può far passare i cattivi per i buoni e i buoni per cattivi. Basta. Non è assolutamente vero che Striscia utilizza le donne a fine satirico non bevetevela per l’ennesima volta. E’ una scusa squallidissima. Non è assolutamente vero che Lorella Zanardo ce l’ha a morte con chi lavora in televisione, ma contro chisi nasconde dietro ai suoi buattini, appunto burattini perchè li sta trattando come tali.

E’ il sistema, il sistema televisivo che corrisponde a quello berlusconiano e ormai le carte sono scoperte.

A me fa schifo questo fango contro chi si sta impegnando a denunciare come la tv tratta le donne, mi fa schifo pensare che questi si impegnano a far passare il lavoro di Lorella come una guerra contro le donne e non contro questo Sistema.

Lorella Zanardo sta lavorando tantissimo e svilire il suo lavoro è una cosa vergognosa. E’ il sistema che dobbiamo denunciare, questa dittatura del velinismo, questo sistema e sono più che convinta che Antonio Ricci lo abbia capito, per questo che continua a pararsi dietro le gonnelle di pupazzi rossi e Veline.

Ancora solidarietà a Lorella Zanardo che ha dimostrato di essere una grande donna anche durante l’assalto infame della troupe di Striscia.

Mary

26 commenti

  • Infatti Elena quando dice “siamo delle ballerine” lo fa con un certo sforzo: lo sa benissimo anche lei che quello che fanno le veline non è affatto danza.
    La quantità di fango che solleva questo video è indecente.

    Mi piace

    • danzatriceorientale

      In effetti loro sono ballerine, che non hanno nulla a che vedere con le danzatrici che si fanno un mazzo tanto alla sbarra dalla mattina alla sera!

      E il guaio è che merdaset sta velinizzando anche la danza del ventre, stravolgendone sia i canoni estetici sia l’intera storia ricca di significati e simbologie ben precise.

      Mi piace

  • credo che Lorella Zanardo sia una grande…. e credo che Striscia stia facendo davvero schifo (per quante cose buone abbia fatto….vedi i servizi della Petix, Brumotti ,Edoardo Stoppa ecc ecc) accanendosi in questo modo contro una verità piuttosto palese… tutti ricordiamo i balletti delle veline mezze nude, e tutti ricordiamo le inquadrature imbarazzanti di culi,seni ecc ecc…
    le hanno rivestite e sparano contro chiunque…ma si vergognassero!
    IPOCRITI!!!
    e cacciassero ste stupide rubriche con queste oche….che sembrano bambini delle elementari che recitano poesie a cantilena!!! VERGOGNAAAAAAA!

    Mi piace

    • D’accordo, però non te la prendere con le ragazze chiamandole oche, se no fai il loro gioco.

      Mi piace

    • Pin@ concordo in tutto ciò che hai detto, Mary purtroppo chi è causa del suo mal pianga se stesso, per quanto uno voglia difendere le veline in quanto donne spesso diventano ahimè indifendibili, infondo loro sono vittime vero, ma il sistema lo alimentano alla grande!

      Mi piace

      • Vittime..sono donne adulte che hanno fatto la loro scelta e se sono contente della loro scelta buon per loro. Faranno il loro percorso nel mondo dello spettacolo, se hanno talento verrà fuori altrimenti saranno dimenticate.
        Tra l’altro mi sovviene che la stessa Elena Barolo ha recitato nella sitcom italiana 7 vite proprio nel ruolo (un po’ stereotipato, se vogliamo) della bionda un po’ svampita..non recitava male, mi spiace che abbia scelto di fare la squadrista per Ricci, immagino per gratitudine nei confronti di chi l’ha introdotta nel mondo dello spettacolo…comunque fatti suoi,,, è un suo diritto farlo, è un nostro diritto dire che non condividiamo questa scelta.

        Mi piace

  • Pingback: Kataweb.it - Blog - Lipperatura di Loredana Lipperini » Blog Archive » ADESSO BASTA

  • Che disgusto! D: Grande Lorella che ha saputo affrontare un agguato come quello in un modo tanto decoroso e senza neanche restare priva di parole. :)

    Mi piace

  • Ma la cosa peggiore è che Ricci tratta Lorella Zanardo come fosse uno dei piccoli imbroglioni a cui Striscia si vanta di dare la caccia..non si fa così, con i critici ci si confronta possibilmente ad armi pari, non si fanno agguati specie se chi ti critica ha una potenza di fuoco mediatica molto inferiore alla tua.
    Ricci già dette prova di arroganza anni fa nella sua campagna contro Paolo Bonolis (ex conduttore di Striscia) che allora conduceva Affari Tuoi in Rai e aveva osato superare Striscia la notizia negli ascolti
    Con questo non voglio difendere Bonolis (Ciao Darwin faceva abbastanza schifo anche se Il senso della vita mi sembra uno show migliore)..ricordo solo quell’episodio perchè è indicativo di come Ricci si consideri “intoccabile”.
    Quanto ad Elena Barolo, io le credo quando dice che non è eterodiretta e ha fatto la sua scelta libera: ha scelto liberamente di fare la squadrista per Antonio Ricci, prendiamone atto e facciamo le nostre valutazioni.
    antonio Ricci aveva due strade davanti a sè: ignorare lorella Zanardo (invece rivestendo le veline ha dimostrato di avere la coda di paglia), .. oppure organizzare un dibattito pubblico con Zanardo, Lerner ecc.. in cui avrebbe spiegato le sue ragioni, se avesse fatto una di queste cose io avrei apprezzato..ha scelto il tipo di risposta peggiore: quella schifezza del Corpo delle donne 2, le denigrazioni, gli attacchi strumentali al gruppo Repubblica-L’Espresso, ora l’agguato in piena notte..che schifo, Ricci si è dimostrato nient’altro che il servo furbo di Berlusconi.
    comunque rilancio una proposta di Wu Ming 2: se Ricci vuole essere veramente provocatorio faccia condurre la prossima edizione di Striscia a due comici donna, io vedrei bene Geppi Cucciari e Teresa Mannino..o magari la Cortellesi e la Littizzetto..e al posto delle veline metta due strafighi in mutande che fanno stacchetti sexy con le due conduttrici che fanno battute e allusioni sul loro “pacco”.
    voglio vedere cosa succede..

    Mi piace

  • danzatriceorientale

    La stalker marionetta patetica di Montecristo: ecco, questo titolo si addice un po’ di più a questa patetica sceneggiata degna di uno stalker che aggredisce alle spalle l’interlocutore e non gli lascia nemmeno il tempo di difendersi o di reagire.

    Del resto il web pullula di stalker degni du questo programma i quali, non appena qualcuna ne critica la strumentalizzazione dei corpi, arrivano anche a compiere atti di cyberbullismo e hackering.

    Mi piace

  • “Non è una gran cosa fare della Velina la più massima aspirazione delle ragazzine sopratutto facendola passare per una scelta,”
    ma una volta le veline lo hanno detto pure dicendo una cosa del tipo noi non siamo come margherita hack o rita levi montalcino siamo solo ballerine, poi riguardo al ballo , e poi riguardo ai balli esistono balli sensuali.

    Mi piace

    • Ammesso e non concesso che le veline ballino e che si tratti di “balli sensuali”..questo tipo di ballo non dovrebbe vedersi in televisione alle otto di sera,

      Mi piace

      • ma cambiare cosi radicalmente un programma che da 20 anni ha sempre avuto la veline, non si vede il perchè.

        Mi piace

      • a me che cambi o non cambi ormai poco importa. Ma siccome Ricci sostiene che la sua è satira, è parodia, ho cercato di spiegargli cosa sarebbe davvero una novità satirica per Striscia: mostrare un maschione mezzo nudo preso in giro da due conduttrici donne, attrici comiche possibiilmente di una certa età
        Poi il problema ormai non è più le veline ma la reazione scomposta e arrogante di Ricci alle critiche

        Mi piace

      • be paolo per ciò che riguarda la tua proposta bisognerebbe vedere se al pubblico femminile piacerebbe.

        Mi piace

      • Al pubblico femminile piacerebbe U.U :P ahahahah XD L’idea sarebbe interessante, di certo otterrebbe milioni di critiche, anche se vestissero i due tipi uguali alle veline. :) è come quando nei film cercano di distruggere (fortunatamente) lo stereotipo della bella/oca (che, ricordo, hanno creato loro, il più delle volte) e poi mettono il bello stupido. :P XDD Diciamo che cambiando i generi non riescono a vedere le similitudini u.u

        Mi piace

  • Trovo che Striscia stia raschiando il fondo del barile.
    Hanno fatto una figuraccia a mandare in onda questo servizio, la Zanardo ha dimostrato un equilibro e una capacità di dialogo che le invidio e spero di avere anch’io un giorno.

    Mi piace

    • Anche io trovo che abbiano fatto una figuraccia. Lorella come al solito si è dimostrata in gamba non si è scompsta per un attimo e ha avuto la risposta pronta..mentre la Barolo ha sbottato e ha alzato i toni come una persona debole e a disagio con sè stessa e nella situazione o meglio nel confronto con la Zanardo. Non la faceva parlare perchè temeva repliche.

      Mi piace

  • Io spero solo che Elena quella sera sia tornata a casa sua, e si sia messa a piangere guardandosi allo specchio, per quanto si faceva schifo. Come anche alcuni di voi hanno detto, loro sanno benissimo di non essere semplici ballerine, e credo che in fondo sappia benissimo che la battaglia di Lorella é anche per lei.
    “Per offendermi mi ha trattata come una che ha solo un neurone e non puó avere un pensiero proprio…”
    Ma é vero. Non puoi avere un pensiero tuo se stai dalla parte di chi mira solo ad usarti, e siccome accetti passivamente questo sfruttamento, i neuroni devi averli persi per via del lavaggio del cervello.

    Che schifo.

    Mi piace

    • Caspiterina, Ricci l’ha trattata come una che ha un solo neurone da anni (pure ora) e non si lamenta mica, sai quando pagano profumatamente la dignità si dimentica.Poi una è libera di scegliere ciò che vuole ma far passare Lorella come una che va contro le donne o come una moralista è vergognoso!

      Mi piace

  • non so quanto sia stata essa stessa convinta delle sue argomentazioni ma la sig.ra barolo ha fatto la figura di una che non sa mettere due parole una in fila all’altra e a non saper gestire non tanto un contraddittorio, se togli il microfono all’interlocutore e tagli il servizio e’ difficile che l’altro riesca a parlare, ma neppure una semplice conversazione….. quando discuto con mia figlia, anni 6, lei mi espone il suo punto di vista con molte ma molte piu’ argomentazioni….. la sig.ra barolo e’ semprata timida, impacciata, e con il disco rotto…. professionalmente non ha fatto una gran figura….. fossi stata io al posto di quelli della redazione non lo avrei mai mandato in onda un servizio cosi’ insulso…… ad occhio e croce siamo arrivati alla frutta…..

    Mi piace

  • Ho scritto ai giornali e avevo precedentemente scritto a Striscia. Facciamo sentire tutti la nostra solidarietà a Lorella Zanardo!

    Mi piace

  • Come avevo già scritto, secondo me l’unica cosa è fare un’altra manifestazione, ormai è seccante continuare a lottare tramite uno schermo di pc. Mostriamo che noi, la nostra faccia, la mettiamo. Indossando anche delle magliette con la foto di donne che hanno combattuto per i nostri diritti, uomini che hanno combattuto per i nostri diritti e donne vittime di sessismo, per dire appunto “ogni persona che lotta per le pari opportunità siamo noi, ogni vittima di sessismo siamo noi, siamo unit*” :D No? :S

    Mi piace

  • Ma povera ragazza… “mi ha trattata come una che ha un solo neurone” , e ci credo, parla come una 12enne!

    Comunque sostengo ormai da tempo che Striscia ha fatto “il salto dello squalo”, sarebbe ora che qualcuno lo spiegasse a Ricci.

    Tu Lorella sei stata MERAVIGLIOSA, te lo dico con il cuore

    Mi piace