Un’ interessante inchiesta

Ma il cielo è sempre più blu” è il nome di un’interessante documentario svolto da Alessandra Ghimenti ( 29 anni  laureata in cinema e collabora come videomaker per Elle Italia), per scoprire come gli stereotipi condizionano la vita dei bambini. Qui un’intervista che l’autrice di Vita da Streghe ha fatto all’autrice, la quale dichiara di essersi ispirata al libro di Loredana Lipperini: Ancora dalla parte delle bambine.

Il trailer pubblicato da poco su youtube, è un’intervista rivolta a dei bambini e delle bambine di una scuola elementare italiana, che ci mostra come nonostante la loro età, i bambini siano già condizionati dagli stereotipi di genere.

Gli stereotipi di genere non sono cose da prendere alla leggera, perchè molto spesso favoriscono la discriminazione e l’autoesclusione sociale degli individui in base al genere di appartenenza.

Se ancora oggi, una bambina  dà per scontato che  “I maschi possono fare tutto, possono avere tutto quello che vogliono, le femmine invece…”  significa che c’è molto da fare e siamo noi adulti i principali  resposabili del futuro dei nostri figli.

I bambini sono consapevoli della disparità uomo-donna che ancora oggi è presente in Italia, nel loro inconscio vorrebbero che la situazione cambiasse, ma non hanno mezzi, perchè non possiedono modelli di riferimento e in più sono in balia di adulti che fanno passare queste disparità di genere come fossero un dato biologico difficile da mettere in discussione.

Per questo che i bambini usano questi stereotipi in modo innaturale, come se li avessero studiati su un copione. Questo lavoro è interessantissimo  si aggiunge al vasto lavoro di rete che da qualche anno vari gruppi di donne stanno svolgendo per mettere in discussione gli stereotipi e iniziare già dai bambini è ancora più efficace (come sto facendo anch’io nel mio piccolo con Libera Infanzia).

Questo è il suo blog e con gioia scopro che è anche una mia lettrice. :)

3 commenti

  • e per cio che riguarda l’ infanzia che cosa volete fare? cioe detto in poche parole cose consigliate pereducazione dei figli?

    Mi piace

    • Il manuale che t’insegna a essere il genitore perfetto non esiste.
      Per conto mio, se avessi dei figli li farei giocare con giocattoli più diversificati possibile, sua giochi ritenuti “da maschi” sia giochi ritenuti “da femmine”..più stmoli hanno meglio è poi saranno loro a decidere cosa preferiscono

      Mi piace