Giurì vs Nuovatec

189643_174961462555682_100001254870229_460623_6796296_n

Vi ricordate di questa pubblicità?

Grazie al passaparola su Facebook e le denunce allo Iap, il Giurì ha esaminato il caso e ritenendola lesiva alla dignità della persona ne ha ordinato la cessazione.

Fonte: Iap

Il Presidente del Comitato di Controllo, visto il messaggio pubblicitario “The no. 1 in friction reducing”, relativo al prodotto “Ceramic Power V-Twin Liquid”, rilevato su “Moto Special” – data copertina marzo-aprile 2011, ritiene lo stesso manifestamente contrario agli artt. 9 e 10 del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.
Il messaggio, volto a pubblicizzare il prodotto “Ceramic Power V-Twin Liquid”, mostra al centro della pagina, accanto alle confezioni dei prodotti pubblicizzati, due giovani donne completamente nude che si abbracciano e si toccano il seno mentre dall’alto viene versato sul loro corpo il liquido del prodotto pubblicizzato. L’headline recita “The no. 1 in friction reducing”.
Ad avviso del Comitato è fuori di dubbio che la comunicazione commerciale descritta veicoli una rappresentazione svilente della donna, utilizzata quale mero supporto per pubblicizzare il prodotto, determinando una lesione della dignità della persona che pone il messaggio in contrasto con l’art. 10 del Codice. La dignità della persona risulta infatti offesa dalla sua mercificazione del tutto gratuita ed inaccettabile. Nulla giustifica la scelta comunicazionale in questione, essendo questa unicamente finalizzata ad attrarre l’attenzione del pubblico, per imprimere nella sua mente il nome della ditta, strumentalizzandone di fatto la sensibilità.
Il messaggio si pone inoltre in aperto contrasto anche con l’art. 9 del Codice, in quanto l’immagine e il gioco di parole contenuto nell’headline “per ridurre l’attrito” risulta palesemente volgare, non lasciando adito a dubbi circa il suo significato scurrile, oltre che offensivo.

4 commenti

  • E meno male. Credo che il fondo sia stato ampiamente raschiato, con questo spot.

    Mi piace

  • posso dire che le trasmissioni del telefono erotico (di per sè un po’ squallide) sono molto più dignitose di questa pubblicità? ormai manco ci si sforza di pensare a qualcosa che non sia sessualizzato, erotico o direttamente porno soft. le persone sono solo oggetti da guardare, usare e buttare via…

    Mi piace

  • Vedete che poco a poco serve a qualcosa denunciare? Non molliamo!

    Mi piace

  • !!!!!!

    Mi piace