Vittoria

Immagine

Ricevo con entusiamo e incollo il comunicato dell’Udi sulla vicenda del calendario di Oliviero Toscani:

Comunicato UDI Nazionale

 STOP Calendario “Pelle conciata al vegetale in Toscana”

 Per Loredana basta la parola felicità, per Wanda evviva mentre Maria scrive mi associo, cavolo funziona bene mail bombing, siamo ‘na forza!

 

La mail che ha suscitato l’entusiasmo di tante altre ci informa che a seguito della

“Segnalazione messaggio pubblicitario “Pelle conciata al vegetale in Toscana” diffuso attraverso un calendario da tavolo allegato alla rivista “Rolling Stone” n. 87 –  gennaio 2011.Con riferimento al messaggio in oggetto, desideriamo informarLa che, non essendo pervenuta, entro i 10 giorni previsti, alcuna opposizione, il provvedimento ingiuntivo del Comitato di Controllo ha acquistato efficacia di decisione e pertanto la pubblicità dichiarata non conforme al Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale non dovrà essere più diffusa. Potrà rinvenire il contenuto del provvedimento inibitorio n. 5/11 del 13/1/11 nel nostro sito internet www.iap.it, nella sezione “Le decisioni del Giurì e del Comitato di Controllo”. RingraziandoLa per l’apprezzata collaborazione, porgiamo i nostri migliori saluti. I.A.P. “

Si conclude così la vicenda del Calendario artistico realizzato da Oliviero Toscani. Lo IAP  ha risposto positivamente al comunicato dell’UDI  e alla pioggia di segnalazioni  che individuavano nella committenza la responsabilità di una pubblicità offensiva per le donne che l’uso sapiente dell’immagine aveva, semmai, rafforzato.

Questo è solo l’ultimo episodio di una serie di segnalazioni che  le donne, anche dietro nostro suggerimento, hanno fatto allo IAP. Ricordiamo Vascabella!  All’inizio, qualcuna scriveva senza contarci troppo, sembrava un gesto senza speranza, abbiamo  invece scoperto che qualcosa in questo paese funziona.

Dopo un anno, l’8 marzo, si conclude la Campagna Immagini Amiche che è andata al cuore di un problema politico sociale e culturale. L’abbiamo fatto sollecitando il protagonismo delle donne, invitandole a reagire, a fotografare, a denunciare. Abbiamo sdoganato la rabbia e il fastidio verso una certa rappresentazione del genere femminile, senza preoccuparci per l’accusa di vetero-femminismo che puntualmente arriva.

Ci siamo anche impegnate nell’individuare le Immagini Amiche che pure ci sono per valorizzarle e premiarle.

8 commenti

  • Anche a me hanno mandato più o meno la stessa risposta in data 13 gennaio!!!!!, che immagino sarà un messaggio circolare per tutte le postanti, eccolo:
    Segnalazione messaggio pubblicitario “Pelle conciata al vegetale in Toscana”
    diffuso attraverso un calendario da tavolo allegato alla rivista “Rolling Stone” n. 87 – gennaio 2011
    Con riferimento alla segnalazione in oggetto, comunichiamo che il Comitato di Controllo in data 13/1/11, ha emesso ingiunzione di desistenza dalla diffusione del messaggio per la violazione degli artt. 1 – Lealtà della comunicazione commerciale – e 10 – Convinzioni morali, civili, religiose e dignità della persona – del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.
    L’organo di controllo ha ritenuto tale comunicazione offensiva della dignità della persona, in quanto il corpo femminile viene equiparato alla “pelle conciata”, ovvero sia ad un prodotto che ad un animale, ovvero un animale ucciso, sezionato e trasformato in prodotto di lavorazione, rilevando pertanto il contrasto con l’art. 10 del Codice, secondo cui “la comunicazione commerciale deve rispettare la dignità della persona umana in tutte le sue forme ed espressioni”.
    Il Comitato ha altresì rilevato la violazione dell’art. 1 del Codice “La comunicazione commerciale deve evitare tutto ciò che possa screditarla”, ritenendo il messaggio un esempio di forma comunicazionale che danneggia il credito dell’istituzione pubblicitaria nel suo complesso considerata.
    Si precisa che il provvedimento ingiuntivo acquisterà efficacia di decisione allo scadere del termine previsto ex art. 39 del Codice, ovvero il 24 gennaio p.v. qualora la parte non proporrà motivata opposizione.
    Ringraziando per l’apprezzata collaborazione, porgiamo i migliori saluti.

    Mi piace

  • Ecco la seconda, 27 gennaio!!!!!
    Segnalazione messaggio pubblicitario “Pelle conciata al vegetale in Toscana”diffuso attraverso un calendario da tavolo allegato alla rivista “Rolling Stone” n. 87 – gennaio 2011
    Con riferimento al messaggio in oggetto, desideriamo informarLa che, non essendo pervenuta, entro i 10 giorni previsti, alcuna opposizione, il provvedimento ingiuntivo del Comitato di Controllo ha acquistato efficacia di decisione e pertanto la pubblicità dichiarata non conforme al Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale non dovrà essere più diffusa.Potrà rinvenire il contenuto del provvedimento inibitorio n. 5/11 del 13/1/11 nel nostro sito internet http://www.iap.it, nella sezione “Le decisioni del Giurì e del Comitato di Controllo”.
    RingraziandoLa per l’apprezzata collaborazione, porgiamo i nostri migliori saluti.

    Diciamo pure, però, che non è la stessa risposta che abbiamo ricevuto in altre occasioni, ma non ci perdiamo d’animo, mail bombing.

    Mi piace

  • Yuppi!!!

    Mi piace

  • :)

    Mi piace

  • danzatriceorientale

    Oh yeaaaaaaaaaahhhh!

    Mi piace

  • Ragazze, insistiamo, continuiamo, protestiamo. Perché quando le immagini non sono smaccate come quelle di Toscani, lo IAP si ritira. Non dobbiamo demordere!

    Leggete e diffondete:
    http://giovannacosenza.wordpress.com/2011/02/02/quando-il-giuri-della-pubblicita-sbaglia/

    Mi piace