Quando il successo femminile fa paura

Michelle-Hunziker

Michelle Hunziker è una delle poche donne che in tv hanno fatto carriera non solo grazie al corpo. A differenza di altre è anche la prima donna che ha condotto Striscia  la Notizia ed è pure a capo di un’associazione per le donne vittime di violenza.

Pare che qualche suo “fan” inconsciamente non abbia gradito questo. La Hunziker è stata perseguitata da tre individui con chiamate, pedinamenti minatori e minacce.

Perchè proprio a lei? E’ chiaro che se qualcuno si attacca alla bellezza si sbaglia di grosso, perchè di belle in tv ce ne sono tante.

Michelle Hunziker è una donna in carriera svizzera che vive in un paese maschilista. Una delle tante vittime che subiscono oppressioni in quanto donne, in quanto competitive. E oggi quelle della tv pagano un prezzo alto in quanto non confirmi al canone della donna oggetto o pupa-velina.

Michelle Hunziker ha messo in discussione lo stereotipo della bellona senza cervello. E’ una donna che oltre ad un bel fisico ha dimostrato di possedere ironia e spigliatezza. Lontana sia dallo stereotipo della bella-oca sia da quello della brutta-intelligente.

Michelle è stata perseguitata da un fan che ha gi precedenti penali per stalking a danni dell’exfidanzata. Insomma non è un caso. La Hunziker è l’unica donna dello spettacolo a stare dalla parte delle donne, pare che anche questo non sia un caso.

Dopo le molestie ha deciso di dare vita ad un’associaizone a difesa delle donne vititme di violenza maschile e le minacce non solo sono continuate, ma si sono aggiunti altri due aggressori.

Uno degli stalker ha minacciato di sfregiarle la faccia..proprio come fanno nei paesi arabi contro le donne che li rifiutano e che hanno successo. E non solo ha anche preso di mira la figlia di soli tredici anni, un pedofilo insomma.

Ogni suo stalker è a sua volta accusato di aver precedente per stalking nei confronti di altre ragazze.

Basta leggere i commenti di alcuni post per capire che gli stalker non sono soli ma sono aiutati e sostenuti da una forte legittimazione sociale. E’ il contesto che agevola le violenze sulle donne, ovvero chi giustifica, chi minimizza, chi dice che “se lo è meritato”, che “se lo è cercato” (tirando in ballo sempre il suo abbigliamento), chi usa termini come “troia” e altre volgarita’ in quanto ci considerano oggetti. Non dimentichiamo che molti uomini aggrediscono le donne perchè sanno che avranno pure le attenuanti.

Di questi tempi dobbiamo avere paura di fare carriera anche in tv?

Quel che sono certa è che noi donne oggi più di ieri siamo sempre di più sotto minaccia. Questa è una vera emergenza c’è da preoccuparsi.

*Se volete preoccuparvi di più vi consiglio di leggere bollettino di guerra.

7 commenti

  • ho rivisto il filmato This is What a Feminist Looks Like … 891 mi piace, 908 non mi piace.

    ed è assurdo. Anche fuori dall’Italia si ha difficoltà ad accettare la semplice nozione di donna = persona. Con tutti i pregi e i difetti che ha anche l’uomo! Ma no, noi dovremmo essere perfette E remissive E zitte.

    I commenti a quel video sono assurdi, tipo

    “le femministe hanno portato all’attuale discriminazione maschile” (se così fosse ora mi starei battendo per salvare la dignità maschile… ma è palese che così non è, solo una minoranza non sa gestire i problemi causati dalle ex mogli – invece di risolverli preferisce accanirsi contro tutte le donne… peccato che quelle che subiscono un ex marito orribile siano in numero uguale se non superiore: i divorzi sono un casino per tutti)

    “se prima le femministe si lamentavano delle poche donne all’università ora che le donne sono il 70% degli studenti dobbiamo lamentarci noi… è discriminazione anche questa!” (… ma che idiozia!)

    E’ così difficile accettare che le donne abbiano le stesse opportunità lavorative? A vedere quei commenti e quest’articolo parrebbe proprio di sì.
    La società non fa nulla per correggere il problema che comunque, secondo me nasce in famiglia.
    Tocca rimboccarsi le maniche e crescere una generazione di persone più libere, mentalmente libere, della nostra.

    Mi piace

  • Sono felicissima che quel bastardo sia stato finalmente acciuffato…purtroppo non solo a noi donne comuni capita di avere a che fare con gente simile, anzi la gente dello spettacolo è molto più esposta ad attacchi fatti da maniaci,stalker e stronzi !
    Per quanto riguarda Michelle Hunziker ho apprezzato molto la sua iniziativa e il suo impegno con l’avvocato Bongiorno per quell’associazione contro ogni genere di violenza femminile; a mio modesto parere è una delle meno peggio nel mondo dello spettacolo, ma scusami se te lo dico Mary ma di “montarla” così tanto solo perchè donna non mi và molto!
    Questa signorina anni fa quando era ancora minorenne (16anni credo) si faceva accompagnare da uomini ultra 40enni ,con questo non ho niente in contrario, l’amore non ha età ci mancherebbe ,ma senza fare gli stupidi sappiamo benissimo che di amore non si trattava e che Marco Predolin in quegli anni era molto famoso come conduttore , e frequentare, andare in vacanza con lui e farsi fotografare a una 16enne aspirante velina,modella,show-girl faceva molto comodo diciamoci la verità!
    Io sinceramente di 16enni che frequentano 42 enni grazie a Dio non ne vedo molte, ti dico questo perchè non mi sembra giusto “idolatrarla” , ci mancherebbe le và tutta la mia stima per l’associazione e solidarietà per le violenze e minacce che ha subito, ma tante troppo volte ha fatto scelte che di uguaglianza dei sessi non c’aveva proprio nulla, e poi a come la vedo io nel suo mondo non rappresenta una “testa” anzi ricopre in pieno il prototipo di donne che deve stare in tv : carina, stra-ritoccata (se si fa il confronto di una foto di ora a quella di 10-15anni fa sembra un’altra persona), ride sempre come una ochetta-cretina anche quando di comico,ironico o divertente non c’è proprio nulla!

    Mi piace

    • Per carità non sto idolatrando nessuno. Sono solidale con lei in quanto donna e vittima. per quanto riguarda il suo ruolo, una persona poi alla fine può ricredersi in futuro se il suo passato non è stato proprio lodevole, perchè stigmatizzare?. La Hunziker per lo meno lo ha fatto. Non è grazie a nessuno che ha costituito l’associazione Doppia Difesa. Certo si è un pò paradossale visto che spesso è stata al gioco con un sistema maschilista. Purtroppo il mondo dello spettacolo è maschilista, sei costretta a scendere a compromessi. Puoi però riscattarti. Ora ha più successo da trentenne che allora da sedicenne raccomandata, proprio perchè non si è fatta vedere solo come un corpo. Mentre molte donne dello spettacolo raccomandate che hanno la sua età si sono eclissate e di bellezza ne hanno quanto lei, alcune anche di più.
      La Hunziker possiede bellezza, già purtroppo se non sei bella non vai da nessuna parte e questo io lo denuncio ogni giorno, ma se è la prima donna a condurre striscia e perchè possiede l’ironia che poche donne dello spettacolo hanno. Se cercavano solo la bellona mettevano chiunque tipo Gregoraci&co e poi ci sono e bastano le veline. Non a caso le donne a striscia sono relegate solo a fare le veline e al massimo massimo le inviate (ma anche qui ce ne sono state poche). Non dico che lei sia una cima, ma è meglio comunque di ogni altra donna dello spettacolo, perchè ha più carisma.
      Poi sai che il mio idolo rimarrà sempre la Littizzetto!

      Mi piace

      • Mary….idem anche io stimo molto la Littizzetto…ci sono anche altre donne famose che stimo , ma sono soprattutto giornaliste o attrici di qualche anno fa.
        Si ma infatti sulla questione stalking sono veramente contenta che l’abbiano preso ci mancherebbe.

        Mi piace

  • Sinceramente, vedendola anche negli spot di non so quale adsl per internet, non mi sembra lontana dagli stereotipi italiani. Poi ha persino fatto uno di quei film di tipo cinepanettone.
    Non mi sembra affatto una donna da cui prendere esempio di forza femminile.

    Mi piace

    • Si fece anche lo spot dove rappresentava un deretano….ok col tempo si cambia, ma infatti anche io in lei non vedo nessun cambiamento, anche sulla questione matrimonio con Ramazzotti mi è sembrata un pò furbetta…..non sò forse sono io a pensar male ma questa donna mi sembra molto molto scaltra e finta.

      Mi piace

  • danzatriceorientale

    La differenza tra lo stalker della Hunziker e lo stalker della pinco pallina qualunque è che lo stalker della Hunziker viene arrestato, mentre lo stalker della pinca pallina qualunque può ammazzarla con comodo, spesso dopo dieci denunce andate a vuoto… questo percvhélapinca pallina qualunque no solo non viene presa sul serio, ma non dispone nemmeno di tutti i mezzi per assumere bodyguard e installare sofisticate apparecchiature di sicurezza.

    Questo è, oramai nella giustizia, come nella sanità (ma estenderei il discorso alla vita quotidiana in genere), esistono persone di serie A e persone di serie B e per essere trattata coi guanti o devi essere la figlia di o l’ex moglie di, c’è poco da stare a discutere.

    Mi piace