Ironia di genere… ma solo all’estero

anziana signora

Questo è uno degli spot che non vedremo mai in italia. Sono spot che presentano i generi con una certa ironia.

E’ una pubblicità trasmessa in Oceania. Non a caso in un contesto che gode di perfetta parità di genere.

La campagna pubblicizza un prodotto alimentare. All’inizio dello spot c’è l’inquadratura di un sedere apparentemente di giovane donna che lava un auto in modo sexy. Alla fine si rivela appartenere ad un anziana signora che ammicca in modo divertente.

All’estero uomini e donne possono permettersi anche di apparire con corpi normali.

Quando vengono inserite varie allusioni sessuali vengono veicolate in modo ironico ma mai sessista.

All’estero sono distanti anni luce da noi. Le donne prendono iniziativa sessuale, gli anziani fanno sesso ed è accettata anche l’omosessualità.Il sesso non è per nulla stereotipato. Gli anziani non corrono dietro le ragazzine, gli uomini non sono necessariamente etero e le donne non sono necessariamente passive.

In italia invce il massimo che si possa realizzare è solo merda del genere:

Di donne trattate come se fossero delle prostitute per essere conquistate promuovendo lo steroetipo della bella donna che si può conquistare solo se si ha un portafoglio e una bella auto.

Che dire degli spot della Muller?

All’estero uno yogurt può essere pubblicizzato in questo modo. Uomini e donne della realtà, nessuna allusione sessuale, ma gente che balla spensierata. Corpi normalissimi non sessualizzati.

In italia ci sono molti tabù sul sesso, si fa fatica a pubblicizzare dei preservativi ma paradossalmente mettono il sesso dappertutto per pubblicizzare prodotti che nulla hanno a che fare con il sesso. Non si fanno problemi ad associare lo yogurt al seme maschile, veicolando un genere di sessualità androcentrico in cui la donna è solo un elemento decorativo nonchè un oggetto sessuale nato per soddisfare le fantasie maschili.

Mi chiedo se mangiare uno yogurt bianco ed essere donna rappresenti uno scandalo. E’ molto sessista questo.

Ma quello che mi chiedo è: perchè in italia oltre a mancare fantasia, parità di genere si fa fatica a pensare il sesso  (o i rapporti uomo e donna) con ironia?

*mi piacerebbe fare una gallery di spot stranieri.

6 commenti

  • ciao, volevo segnalarti una pubblicità che credo sia italiana, è di una macchina e finalmente c’é un po’ di ironia!

    Le due ragazze sono vestite in modo femminile, guidano e al loro fianco c’é un’accompagnatore uomo… Addirittura è la donna che ammicca a un ragazzo fuori dalla macchina! Mi pare proprio una bella presa in giro agli stereotipi dell’uomo macho che si scarrozza la pupa nella sua macho-car e contemporaneamente fa il cascamorto con tutte le altre donne… E anche una presa in giro alla paura che gli uomini avrebbero delle donne che guidano e sono indipendenti… notare l’occhiata divertita alla fine che la ragazza lancia all’uomo perplesso…
    L’unica cosa che non ho capito è da dove li hanno tirati fuori i 2 damerini, dall’armadio?

    Mi piace

    • Beh un pò di ironia c’è ma vedo qualche sfumatura sessista..come i due tipi tirati fuori da un armadio come fossero bambole. Comunque lo spot promuove un modello di donna indipendente che guida da sola la macchia con l’uomo che fa il passeggero.
      Grazie per la segnalazione. Domani lo esamino affondo e poi ci farò un bel post :)

      Mi piace

    • x un secondo viene inquadrato il viso di uno dei ragazzi in auto…ha un’ espressione alquanto terrorizzata…ed ecco lo stereotipo:”donna al volante, pericolo costante!” mah senza parole! -.-”

      Mi piace

  • Che belle pubblicità, piene di ironia… :) MA ALLORA E’ POSSIBILE FARE SPOT IN CUI NESSUNO (uomo, donna, bello, brutto) VIENE SVILITO O “CENSURATO”?! Maddai, non pensavo… :P

    Mi piace

    • Messe al confronto con le pubblicità italiane non fanno altro che rendere le publbicità italiane ancorapiù inquietanti e tristi. Senza un briciolo di ironia, sono quasi drammatiche e volgari scadute sulla ripetitività e la mancanza di fantasia. Tanto che qualche azienda fa ricorso allo IAP accusando l’altra di averle copiato lo spot…sembra una barzelletta!

      Mi piace

  • Finalmente uno spazio di internet interessante! Io e le mie amiche abbiamoa vuto la tua stessa idea e stiamo aprendo un forum..sarebbe bello poter collaborare! ;)

    Mi piace