Sogno italiano

Immaginate se l’italia potesse avere non solo delle norme a tutela delle donne ma anche dei veri e propri mezzi di sensibilizzazione. Io desidero prendendo spunto anche dalla nuova legge contro la violenza di genere spagnola del 2004 questo pacchetto di leggi:

Violenza di genere

Prevenzione e sensibilizzazione:

-Introduzione di un osservatorio che raccolga tutti i dati della violenza di genere classificandoli secondo il reato.

Finanziamento statale ai centri antiviolenza già presenti su tutto il territorio italiano e introduzione di nuovi centri antiviolenza.

– Introduzione di corsi gratuiti di autodifesa per donne sopratutto nelle scuole e corsi di prevenzione alla violenza per uomini. Introduzione di un insegnamento al rispetto al genere nei corsi prematrimoniali.

Introduzione della materia di educazione sessuale tra le discipline scolastiche integrando sopratutto argomenti dedicati al rispetto del genere e programmi antiomofobia.

-Introduzione di tematiche femminili e figure femminili nei testi scolastici.

-Richiesta di un osservatorio di genere nei mass-media e leggi che vietino le immagini che sviliscono le donne, classidficandoli come reati di “violenza sulle donne”

Leggi:

– Introduzione di una legge che vieti lo sconto di pena ai chi compie violenza contro la persona.

Inasprimento delle pene fino a 10 anni di reclusione per la violenza domestica con reclusione obbligatoria.

Reclusione fino all’ergastolo per chi compie omicidi sopratutto se gli autori sono famigliari della vittima.

– Richiesta del diritto al sussidio di disoccupazione nel caso in cui la donna sia costretta licenziarsi in seguito ad un episodio di violenza famigliare; compreso il diritto ad una assistenza sociale ( servizi di supporto, emergenza e recupero, compreso un avvocato a spese dello Stato).

Risarcimento da parte dello Stato a tutte le vittime di violenza di genere in base alla gravità del reato. Sostegno psicologico, sociale a spese dello Stato per le donne vittime di violenza domestica e di stupro. Nessuna spesa legale per le vittime. Inasprimento delle pene se lo stupro è compiuto da un famigliare della vittima e se è minorenne. Reclusione fino all’ergastolo se la vittima si suicida in seguito ad un episodio di violenza.

– Richiesta di radiazione per gli avvocati che usano ingiurie contro le vittime durante i processi ai fini di provare l’innocenza del colpevole.

– Nuova legge contro lo sfruttamento della prostituzione. Pene inasprite ai clienti che consapevoli e non consapevoli della condizione di sfruttamento della vittima consumano un rapporto sessuale o adescano. Introduzione di norme che trattino questo reato alla stregua di uno stupro, in quanto ,la vittima non puo essere consenziente. Inasprimento delle pene fino a venticinque  anni di reclusione per chi riduce in schiavitù sessuale un individuo. Fino a trenta se la vittima è un minore. Fino all’ergastolo se la vittima si suicida. Sostegno psicologico e sociale alle vittime sopratutto in ambito economico e lavorativo.

Inasprimento delle pene contro lo Stalking (persecuzioni sia telefoniche, sia telematiche ecc) fino 5 anni di reclusione e risarcimento alle vittime. Obbligo della procedura d’ufficio, di fermo e della reclusione obbligatoria per gli stalker.

Lavoro e società

– Fondi statali per la costruzione di nuovi asili nido e ospizi su tutto il territorio cnazionale a basso costo e in base al reddito.

– Introduzione di una legge contro le dimissioni in bianco in caso di maternità.

– Introduzione di una legge che preveda l’equità salariale e punisca le discriminazioni di genere nel mondo del lavoro. Orari più flessibili e congedo di paternità.

-Introduzione di una legge anti-mobbing con pene più alte e risarcimento se i ricatti sono di natura sessuale.

– Introduzione delle quote rosa in politica e nei posti di vertice.

*Questa è la proposta di legge che farà incazzare i maschilisti d’Italia. Ma è allo stesso tempo un pacchetto di leggi che in molti Paesi non solo è accettato ma  è anche normale. le vittime devono essere tutelate e la violenza prevenuta.

2 commenti