Pure tra la monnezza

_4minimodella-rifiuti

Nessuno ha mai pensato alla violenza che evocano queste immagini?

Questa è la segnalazione di un mio lettore. Sono due modelle utilizzate per pubblicizzare l’emergenza rifiuti di Palermo come è successo per quella di Napoli. Ancora una volta viene utilizzato il corpo femminile.    Cosa c’entrano le donne conl’emergenza rifiuti?

Perchè la donna dovrebbe recitare la parte della spazzatura?

Siamo rifiuti umani? Siamo monnezze di cui un uomo dovrebbe disfarsene dopo l’uso?

E’ normale utilizzare il corpo femminili per temi che riguardano cose poco piacevoli come la spazzatura?Sarebbe normale in italia tutto questo?

Questa pubblicità sembra  rivolta ai soli maschi e utilizza ancora una volta l’immagine della donna al posto di pantegane giganti.

La prima foto poi incita pure violenza. C’è  un uomo che butta una donna che sembra morta nella spazzatura. (Le donne morte sono sexy?) Nella seconda una donna che vive nella discarica ma non si risparmia il vino, la sottoveste sexy e i tacchi a spillo.

Sta su un materasso e questo ci sembra sufficente per capire che qui la donna viene rappresentata come un mero oggetto sessuale e pure di poco valore, utile solo tra i materassi ma da buttare poi nella monnezza.

Ne hanno fatto una Gallery che va a scala crescente per lo svilimento dell’immagine femminile:

Palermo

Quindi secondo questi  rispettabili fotografi, gli italiani sarebbero talmente idioti da notare le emergenze rifiuti solo se le si mette vicino una bella gnocca?

One comment