Sexy pure al cesso

Avete presente i bagni chimici? quelli che puzzano peggio della morte?

Sì sono loro e si pubblicizzano in questo modo.

In poche parole il corpo femminile non è stato risparmiato neppure per pubblicizzare un cesso chimico. Per pubblicizzare un gabinetto!

Porca miseria, valiamo così poco noi donne? Siamo diventate perfino latrine ambulanti?

Inoltre sembra assurdo ma i pubblicitari hanno superato ogni limite: sexy ad ogni costo anche quando stai andando al cesso. Immaginando il tuo culo mentre sta partorendo qualcosa. Sarà perversione?

Che importa? me questa pubblicità mi ha parecchio offesa, in quanto sembra rivolta a cagnoline con la diarrea piuttosto che a donne.

*Scusate se non arriva il riassunto della giornata di giovedì ma sto raccogliendo gli appunti :D

4 commenti

  • del resto che ci si può aspettare dal fotografo anthony de luca? http://www.youtube.com/watch?v=NmMVwFmCslQ

    Mi piace

  • Ad un corso di marketing mi fu detto che prima di fare uno spot pubblicitario la Magnum interpellò non ricordo quale ente ecclesiastico perché associare il sesso ad un prodotto innalza le vendite di una percentuale molto forte, che per mancanza di memoria non cito, ma comunque superiore al 50%.
    Di cosa vi meravigliate?
    E’ da anni così!
    Lidia Ianuario, aspirante giornalista pubblicista

    Invito tutti a visitare il mio blog: sono presidentessa di un comitato no profit di cui uno dei soggetti destinatari è rappresentato dalle donne, da quelle senza voce!
    Grazie a tutti

    Mi piace

  • Ah, sì, un vero genio della pubblicità, irriverente nei confronti di che? Sicuramente non dei suoi allevatori spirituali mediaset. Complimenti, è quello che l’Italia ha finito per meritarsi.

    Mi piace

  • Pingback: Intrappolate nelle camere da letto « Un altro genere di comunicazione