Fino all’ultimo pelo di fika 2

Ragazz* questa è incommentabile. Molti hanno dubitato perfino che sia vera, confusa con una parodia.
Uno svilimento della figura femminile allucinante in ogni parola della canzone e in ogni balletto delle ragazze raffigurate come oche.
Un altro esempio di spot che ci raffigurano come semplici oggetti da letto.

6 commenti

  • Che dire?! Semplicemente allucinante. E ancora peggio, se guardate la pagina su facebook, quanto entusiasmo intorno a tanta idiozia… :-((

    Mi piace

  • Anna Maria Giansante

    Sono allucinata…non trovo le parole adeguate per descrivere lo schifo che provo per questo spot

    Mi piace

  • semplicemente terrificante.

    Mi piace

  • non so che dire…sembra davvero una parodia! se è vero i creativi hanno proprio toccato il fondo!

    Mi piace

  • Il video è lo stesso della pubblicità USA. Non hanno inventato un bel nulla, le creative italiane, hanno solo tradotto il testo. Notate che la pubblicità è piena di gatti: hanno senso in un contesto anglosassone, dove pussy vuol dire micia e fica, ma di certo non da noi. A voler spendere qualcosina per lo spot ci sarebbero state un oceano di stereotipi e modi di dire e immagini italiane da utilizzare, altro che cespugli da potare e gatte da pelare.

    Ad ogni modo, agghiacciante. Però mi immagino con la ricrescita a forma di “negativo di cuoricino” e rido. Grottesco.

    Vi lascio due strisce sullo stesso tema. Strisce che a me piacciono, le trovo ironiche e divertenti. Probabilmente perché parla della singola -come dire?- decisione estetica di una ragazza che decide di spiumare la passera. Così cambia significante e senso, anche se sempre di peli di fica si tratta.

    Rasata
    Ceretta

    Mi piace

  • Però come parodia potrebbe funzionare, basterebbe solo qualche ritocco. Questi pubblicitari si prendono per il culo da soli!

    Mi piace