La dignità della donna ignorata

digigrafica-300x225

Ho seguito su Donne Pensanti il caso Digigraphica fino alla fine. E’ stata fatta un’ azione di mailbombing a chi ha creato questa pubblicità, fino ad arrivare alla vice sindaco Claudia Lolli.

Alla denuncia si era unito anche il Coordinamento Femminile della Provincia di Imperia. Il manifesto è stato smantellato, ma la cosa più grave è che il motivo è un altro: era abusivo.

Tutto ciò significa che la dignità delle donne è ignorata, è la dimostrazione di quanto siamo lontani da una cultura rispettosa verso le donne.
E cosa ci stanno a fare sinceramente i dipartimenti delle Pari Opportunità se poi non fanno il loro lavoro?

Donne Pensanti però comunica una buona notizia:

La buona notizia VERA è che ho ricevuto una mail un’agenzia di pubblicità – a testimonianza che la comunicazione si può fare in molti modi e senza per forza usare i soliti abusatissimi luoghi comuni sessuali – che mi ha fatto riflettere su una questione fondamentale:

il ruolo di chi fa comunicazione.

Continuate a leggere il post Qui

2 commenti

  • probabilmente l’agenzia di pubblicità in questione ci aiuterà gratuitamente a fare una campagna di promozione sociale sugli stereotipi del femminile e vogliamo proporre alla vicesindaco di usare lo spazio del cartellone per la nostra campagna.

    sarebbe un bel segnale.

    e soprattutto mi fa piacere sapere che anche tra chi si occupa di pubblicità, non tutti si adagiano su messaggi “facili” come quelli ad abbocco sessuale.
    un traguardo quindi, di fatto, è stato raggiunto
    grazie per avere promosso e diffuso l’iniziativa: dobbiamo agire insieme, tutti per sviluppare uno spirito critico collettivo che ci renda immuni a questi messaggi, facendo in modo che interessino a un numero sempre minore di persone.

    Mi piace

    • Piacerebbe anche a me questa idea. Non so se reaterà un sogno realizzare uno spot trasmesso perfino in tv :)
      Le pubblicità sessiste dimostrano quanto purtroppo c’è da fare, quanto è considerato dalla società chi recepisce il messaggio.
      E’ offensivo sia x noi donne sia x gli uomini, non penso abbiano tutti il pensiero fisso della fica. Mi piacerebbe unirmi a voi per fermare gli stereotipi sessisti che invadono i mass media, forse unendo le forze otterremo risultati maggiori.
      Grazie :)

      Mi piace