Una segnalazione

Ringrazio una mia lettrice per avermi segnalato uno spot sessista che va in onda in questo periodo. Lo spot è della tim e lo potete vedere qui sotto:

Belen e Christian nei panni di due poliziotti in servizio si precipitano in un appartamento ma sbagliano (non a caso sbaglia lei) e scoprono che ci abita la zia di lui.
La zia entusiasta e sopresa di vederlo da chioccia li invita a pranzo, ma lui lascia Belen alla porta sfiorandole il seno a mo’ di mano morta.

Lo spot è talmente vergognoso che si commenta da solo. La donna poliziotta che prima passa per imbranata, poi viene tastata sul seno dal collega. Possiamo ora parlare di promozione delle molestie sul lavoro?
Possiamo parlare anche della svalutazione delle donne nei luoghi di lavoro?

Certo che sì perchè nella triste mentalità del nostro Paese queste cose fanno ridere, quindi sono accettate e quindi chiunque può avvalersi di molestare una donna sul lavoro aspettandosi e pretendendo che non reagisca. Chissene frega se a noi donne da fastidio e tantissime subiscono molestie sul lavoro a tal punto che molte delle volte siamo costrette a licenziarsi.

Non ho parole!

3 commenti

  • veramente vergognoso..
    così come sono vergognosi i commete su youtube che intervengono inneggiando la palpata al seno e quindi la molestia sul lavoro.. così come incitano la violenza sul lavoro tutti gli altri spot della tim belen-desica.. e sempre più vergognosi i commenti che giustificano, ridono, insultano coloro che dicono che sono pubblicità misogine, che sono scherzi, che fanno ridere.

    wtf?!

    Mi piace

    • FTW.
      Ti appoggio in pieno… Ma chissà come si sente Belen… Realizzata e amareggiata, o per lei forse è normale.

      Mi piace

  • questa pubblicità è davvero vergognosa, passerò a Vodafone come divrebbero fare tutte le donne

    Mi piace