Rai sessista

Post di femminismo a sud

Servizio del tg2, notoriamente di destra e anche misogino, che apre con una scena rubata ad uno dei filmini di youtube in cui si mostra quanto siano imbranate le donne a parcheggiare le automobili. Commento dello speaker: “Non avranno ancora imparato a parcheggiare ma quest’anno le donne hanno primeggiato in tutti gli sport“.

Si riferisce al bilancio positivo fatto di vittorie e medaglie per la maggior parte al femminile che quest’anno hanno reso “onore” all’italia “patriottica” (chi glielo fa fare, mi chiedo) e siccome gli rode da fare schifo non può fare a meno di sottolineare che deve pur trattarsi di una specie di miracolo anche se le donne hanno ampiamente mostrato di meritare rispetto e considerazione e non perchè hanno due tette, un culo, una fica e la disponibilità a chiamare qualche uomo potente con l’appellativo di “papi”.

Non è per contraddire il suddetto ma per me vale il detto “uomo al volante pericolo costante” dato che è dimostrato che la maggior parte degli incidenti e dei disastri per le strade dipende dagli uomini.
Personalmente ho imparato a guidare da una donna. Le uniche volte in cui è stato un uomo a tentare di insegnarmi, o almeno così lui diceva, mi ha urlato nell’orecchio che dovevo lasciare lentamente la friziooooone e poi pigiare piano l’acceleratoooore e poi mettere la freccia e ingranare la marcia, non quella, ma QUELL’ALTRA, HAI CAPITO, IDIOTA?

Ricordo la prima volta che rimasi bloccata in una salita, quando il macho davanti frena senza preavviso e quello dietro ti sta attaccato al culo perchè lui delle distanze di sicurezza virilmente se ne fotte. Dovevo giocare di frizione e freno e questo giochetto durò un bel po’ e alla fine misi il freno a mano perchè potevo ingranare la prima, lasciare piano la frizione e accelerare lentamente mentre con il terzo occhio toglievo il freno a mano. Avevo una fiat di merda che si impallava solo se tossivi un po’ più forte e a botta di culo si fermo’. Apriti cielo. Clacson che stordivano il mondo intero, le loro ansie ad affaticare la mia pazienza, sicchè scesi dall’auto e dissi che se erano più bravi avrebbero potuto spostarla loro.

Il tizio che venne in soccorso per poco non mi sputava. Aria di sufficienza, profondo disprezzo per le donne. Un attimo dopo mi chiese scusa perchè il problema, disse da vero esperto con la serietà del medico che pronuncia la sua diagnosi, era la stracazzo di batteria.

Una volta rischiai di prendere pugni in faccia perchè un tizio mi sorpassò da destra e siccome feci un gestaccio mi chiamò troia. Gli dissi vaffanculo e lo vidi scaraventarsi contro la mia macchina che indietreggiava in una marcia indietro da guinness dei primati.

Un’altra volta – secoli fa – rischiai il linciaggio perchè un tizio mi venne addosso, a fari spenti, venendo fuori dal lato sbagliato di una strada a senso unico. Mi disse che aveva dei problemi, niente assicurazione e rischiava di perdere la patente. Ero giovane, mi fece pena e gli credetti quando mi disse che mi avrebbe rimborsato in nero. Portai la macchina dal meccanico e la feci riparare. Allora cominciò la persecuzione perchè secondo il tizio avrei dovuto ripararla da un suo “amico” e dovevamo anche simulare un danno diverso perchè così l’assicurazione, che lui rinnovò in data retroattiva, poteva rimborsare me e anche lui facendogli guadagnare una discreta somma. Gli dissi di no. Mi “assicutò” per svariati giorni. Non volevo padrini a proteggermi e dunque gli dissi con chiarezza che non avevo voglia di creargli dei guai ma se insisteva in quella direzione sarei stata costretta a denunciarlo. Lui pagò il conto dal meccanico e tutti vissero per sempre felici e contenti.

In seguito mi è capitato spesso di saperne più di tanti uomini. So parcheggiare divinamente, so guidare svariati mezzi, di piccola, media e grossa cilindrata, non perdo la pazienza, sono prudente e calma, cambio marcia quando serve invece che fare i rally sfigati degli adulti che vanno in strada come giocassero alla play station, non ho mai fatto un incidente, so cambiare una ruota, controllo l’olio e non ho mai fuso un motore.

So guidare in situazioni impossibili, perchè imparare a guidare a palermo non è cosa da poco, so come si guida nelle strade di campagna, so quando accelerare e quando diminuire la velocità e la cosa che più odio e dover stare in macchina con chi si sente un cazzo e mezzo e poi regolarmente fa minchiate.

Avete presente un uomo ansiogeno, con guida nervosa, che fa le curve larghe tanto da rischiare di finire sotto un tir ogni volta che ne incontra uno? Io ce l’ho presente ed è il tipo di maschio alla guida di un’auto che può provocarti un infarto e varie incazzature. Guai a dirgli che sta sbagliando. Guai a mostrare che sai qualcosa più di lui. Guai a detronizzarlo e chiedergli di mollare il volante e andarsene ‘affanculo tra gli irresponsabili maschi che giocano in velocità fottendosene della vita altrui.

Peccato che questa gente nei video di youtube non ci sia perchè per fare sentire “uomo” un deficiente, per infondergli sicurezza e alti dosaggi di autostima bisogna per forza mentirgli e dire che le donne sono tutte di razza inferiore.

L’avete sentita la storia della costola dell’uomo, no? Non c’è idiozia più idiozia di questa. Se l’uomo avesse visto una costola vagante per l’universo l’avrebbe mangiata. Di sicuro non avrebbe rinunciato a nessun osso per creare un essere umano. E se non credete a me chiedete a d’annunzio. Vi dirà che l’unico motivo per cui un uomo rinuncia ad una costola è per consentirgli di praticare una auto-fellatio.

Per tornare all’argomento da cui abbiamo preso spunto: youtube fornisce gratis una ampia quantità di video misogini. Il tg2 invece sarebbe un servizio pubblico e se in apertura di una news usa gli stessi video forse bisognerebbe rimettere in discussione la storia del canone. Le donne, per esempio, potrebbero chiedere riduzioni delle quote dato che in rai di programmi che fanno schifo e che ci danneggiano in ogni senso ce ne sono tanti. Personalmente vedo soltanto qualche programma di rai tre. Perchè dovrei pagare per mantenere tutta la baracca? Il tg 2 fatelo pagare ai maschilisti e a quelli della lega, no?

One comment

  • sto studiando in questo periodo per prendere la patente. trovo davvero allucinante tutti i commenti sessisti che vengono fatti a riguardo dai mie conoscenti. La cosa che mi lascia più perplessa è come le donne si rifugino in questo stereotipo “donna al volante pericolo costante”, scusando la loro incapacità (dovuta alla non applicazione) come se fosse un fattore naturale, come se fossero biologicamente incapaci di guidare! vedo su facebook ragazze e donne che si iscrivono a gruppi come ‘quelli che..a ma era una donna al volante!’. è fondamentale che venga trasmesso il messagio che le donne sono in grado di arrivare a determinati risultati esattamente come gli uomini. ed è scandaloso che una tv nazionale trasmetta il messaggio contrario..
    comunque
    buon anno a tutti! :)

    Mi piace