La vita femminile che non conta


In Canada esce uno spot vergognosissimo sul tema del cancro al seno.

Il cancro al seno è una realtà che affligge molte donne e questa trovata è veramente di pessimo gusto.

Chi se ne frega della salute delle donne l’importante è che la malattia non deturpi la bellezza femminile!

Sono consapevole di quante donne che hanno affrontato il cancro al seno soffrano per aver subito l’amputazione del seno ma lo spot è di pessimo gusto perché non sensibilizza nemmeno sulla gravità della malattia e sulla prevenzione e la cura.

Si parla del seno femminile sessualizzando le donne ed è questo il punto che mi è sembrato poco rispettoso. Come se le donne debbano rifarsi il seno per piacere agli altri.

Ricostruirsi il seno come oggetto e feticcio del desiderio maschile prendendosi gioco pure di quelle che soffrono per l’amputazione.

L’importante è che gli uomini non vedano le cicatrici del dolore. Perché si sa le donne devono soffrire in silenzio, le donne sono invisibili.