il corriere della sera

Stragi in famiglia: perché non chiamarli Killer?

Oggi si apre un’ennesima strage in famiglia. Un uomo ha aggredito le figlie, una di 12 e l’altra di 14 anni. La più piccola è deceduta e la più grande è stata sottoposta ad un delicato intervento per ripararle l’arteria mammaria recisa da una coltellata. Nell’altra stanza dormivano gli altri figli, un ragazzo di 17 anni e…