Faby

Ho ventisei anni sono una studentessa di scienze della comunicazione e lavoratrice molto, troppo precaria. Come tanti-e cerco di finanziarmi gli studi con lavoretti abbastanza saltuari.

Devo soprattutto a questo blog il mio primo avvicinamento alle tematiche sulla parità di genere. Da lettrice sono passata a collaboratrice, successivamente amministratrice (come il resto delle mie colleghe).  Occuparmi di questo blog mi riempie di soddisfazioni, poichè lo considero un impegno sociale e un vero e proprio attivismo.

Grazie anche a questo blog mi rendo sempre più conto quanto la società italiana sia moralista, arretrata e illiberale soprattutto per quanto riguarda le tematiche di genere.

Sin da piccola è sempre stato molto forte in me l’interesse per il sociale, per le minoranze, per le categorie più deboli, per la scrittura e l’informazione , non a caso ho sempre preferito le materie umanistiche, scrivere racconti o svolgere temi. Osservare la società, la gente, i comportamenti, gli usi e i costumi è sicuramente una mia grande passione.

Il mio futuro lo vedo fuori da questo Paese anche se so benissimo che scappare è la strada più facile . Nel frattempo cerco di impegnarmi e migliorare in prima persona cercando di dare il mio piccolissimo contributo nella speranza di un cambiamento in questa società. Idealismo? Illusione? Chi lo sa, impegnamoci ogni giorno, guardiamo innanzitutto dentro di noi, portiamo in noi un cambiamento prima di cercarlo negli altri, questo sarebbe già un grandissimo passo per una paese meno primitivo e grottesco.